Senza categoria

Tranci agrumati al curaçao

Buona Domenica a tutti! Dopo l’appuntamento regionale che ha riscosso grande successo (grazie ancora a tutti per l’affetto e l’apprezzamento dimostratomi), vi lascio con una ricetta dolce…lo sapete ormai..sono una golosa incallita!!!!Questa particolare e profumatissima torta l’ho scovata tempo fa su un libro che, vi dico solo, aveva ancora il prezzo in lire (che nostalgia!!!!). Mi ha permesso oltre ad assaporare gli ultimi agrumi di stagione (che io amo molto), di utilizzare il mio liquore curaçao (a breve vi darò la ricetta nella sezione “liquori”). Premessa: il curaçao è un liquore nato nell’omonima isola (sotto dipendenza dei Paesi Bassi) e si presenta spesso di colore azzurro, una tinta ottenuta con una sostanza chimica. Io sono contraria a coloranti e affini, per cui la mia ricetta si presenta nel colore naturale dato dagli agrumi. Naturalmente, se non volete fare come me una composta di agrumi, potete tranquillamente utilizzare una confettura già pronta di arance, limoni..o mista!!! A voi la scelta. Intanto, vi auguro una dolcissima Domenica (antipioggia!!!qui diluvia!!)Un abbraccio!!

 INGREDIENTI (equivalenti al vasetto di yoghurt vuoto che utilizzerete)
( PER UNO STAMPO DA PLUM CAKE DA 24/26 cm di diametro)
1 yogurt intero
 2 vasetti di farina di riso
1 vasetto e mezzo di farina 00
1 vasetto e mezzo di zucchero di canna
1 vasetto di olio di semi,
 3 uova
1 fialetta di vanillina (o bustina)
 2 cucchiai di liquore curaçao (il mio è homemade, a breve vi darò la mia ricetta)
1 bustina di lievito per dolci
composta di agrumi misti

In una terrina lavorare con il frustino elettrico lo yogurt con lo zucchero, aggiungere le uova uno alla volta sempre lavorando, il liquore, l’olio di semi, la farina di riso e la farina 00, la vanillina, e, per ultimo, il lievito. Oleare lo stampo da plum cake (24/26 cm) e porre in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti.  (Fare la prova stecchino di lato per verificarne la cottura). Sfornare su gratella elasciar raffreddare. Quando il dolce sarà freddo, rifilare la calottina (per livellarlo),  tagliarlo a metà  e spalmare con la composta o marmellata di agrumi.

PER LA COPERTURA:
150 g di robiola o ricotta finissima
un cucchiaio di composta di agrumi
un cucchiaio di curaçao
2 cucchiai di zucchero a velo.

Amalgamare benissimo tutti gli ingredienti e con la spatola ricoprire tutta la parte alta del dolce. Porre in frigo per un’oretta a rassodare. Tagliare quindi a tranci  e servire in un piatto da portata.

COMPOSTA DI AGRUMI MISTI
 3 arance grandi, 6 mandarini, 6 clementine, 8 mandarini cinesi, 1 lime, 700 g di zucchero. (Il tutto rigorosamente bio).
Lavare bene gli agrumi,bollirli per circa 15 minuti ,poi passarli sotto l’acqua fredda, più volte, far asciugare all’aria. Tagliarli a rondelle su un tagliere cercando di non perdere  il succo. In una pentola dai bordi alti versare lo zucchero, la frutta e mescolare. Far cuocere a fiamma dolce per circa un’ora o fino a quando si sarà addensata (facendo la prova piattino). Invasare in barattolini sterilizzati e lasciarli capovolti su un canovaccio tutta la notte. Riporli poi in luogo fresco e al riparo dalla luce.

61 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *