dolci,  Senza categoria

Brownies agli anacardi

brownies vegan

 

I Brownies sono dei golosissimi quadrati al cioccolato fondente da stuzzicare con le dita. Questa mia versione oggi non è quella classica che poi tutti conoscete ma quella senza uova né burro. Una versione vegana dunque ma anche direi iper-proteica poiché (non inorridite) all’interno troviamo i fagioli! Niente zucchero, niente burro, niente uova ma, fidatevi proteine vegetali date dai fagioli e gli anacardi e tanta golosità. Provate!! La ricetta non è mia ma giunge dal libro di Danja Gulin “Pasticceria Vegana”.

Il risultato mi ha soddisfatto. Ne mangi di meno e a cuor leggero. Ideale per sportivi, intolleranti o chi come me semplicemente vuole provare a mangiare peccati di gola senza troppi…peccati (commettendoli troppo spesso!!:))

 

Vi auguro una felice domenica con il sole dentro e fuori di voi <3

Y.

 

 

brownies

INGREDIENTI

300 g di fagioli bianchi in scatola non salati possibilmente

200 g di cioccolato fondente veg

60 g di olio di semi

110 g di sciroppo d’acero

80 g di anacardi tritati finemente

85 g di farina bianca di farro e 40 g di farina integrale

1 cucchiaio di lievito per dolci

il succo e la scorza di 1 limone bio

1 pizzico di sale e una punta di coltello di cannella se la gradite

brownies vegan

Prendente una teglia rettangolare (23×30 unta) e riscaldate il forno a 180°.

Fate fondere a bagnomaria il cioccolato, unite i fagioli scolati e sciacquati, l’olio, lo sciroppo, il succo e la scorza di limone grattugiata, e con un mixer o robot da cucina frullate fino ad ottenere una crema omogenea. A parte mescolate le due farine, gli anacardi tritati finemente, il lievito, il sale e la cannella. Aggiungete il composto di fagioli e mescolate bene. (il composto sarà molto denso, girate molto bene con il mestolo). Distribuite sulla teglia livellandolo bene (qui è necessario bagnare eventualmente la spatola perché l’impasto potrebbe risultare difficile da stendere). Cuocete per 20 min. Non proseguite troppo la cottura, deve risultare un po’ umido. Tagliate a quadretti e spolverizzate con cacao amaro. Accompagnate se vi piace con della marmellata di vostro gusto (la classica di albicocche senza dubbio sposa bene ricreando il gusto Sacher).

 

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *