dolci,  dolci a cucchiaio,  gelati,  Merenda dolce

Gelato light alle ciliegie con gelatiera e senza

gelato alle ciliegieIl Gelato alle ciliegie è tra i miei gelati preferiti! Le ciliegie sono frutti accattivanti nel loro colore e..ricchi di vitamine e proprietà: vitamina C, A e potassio, oltre a polifenoli e fibre. Hanno effetti antiinfiammatori, antiossidanti e sedativi.
E’ un frutto perfetto per chi sta affrontando diete poiché presenta una quantità relativamente moderata di zuccheri e l’apporto calorico è basso. Poi, contiene flavonoidi, che hanno azione antiossidante e aiutano a contrastare i radicali liberi. Le ciliegie favoriscono la diuresi aiutando a sgonfiare (in estate la ritenzione idrica è dietro l’angolo!!). Certo..in un gelato le proprietà snellenti di questo frutto vanno a farsi “benedire” nella nostra pancia:) Ebbene…ammettiamolo..quale fine migliore potrebbero fare? 🙂 Ho deciso però di creare una versione quanto meno senza zucchero raffinato contenendo infatti zucchero di betulla (meglio conosciuto con il nome xilitolo) diminuendo così in modo drastico almeno la presenza degli zuccheri nel sangue. Quest’ultimo è uno dei regali della mia amica Alexandra. Incredibile quanto io ci tenga a lei…è proprio vero che le amicizie non si scelgono ma nascono un po’ per caso e regalano emozioni e tante risate come solo noi sappiamo, vero, Ale? Grazie amica mia <3

In questa ricetta non ho però sostituito le uova che erano biologiche e 100% naturali provenendo da un maso a pochi km da casa mia. Ho ridotto la quantità di panna prevista ..Insomma ho tentato di rendere un po’ più leggero il classico peccato di gola estivo. Il caldo di questi ultimi giorni non mi ha concesso una fotografia accattivante in quanto il gelato ha subito cominciato a liquefarsi prima ancora io potessi cogliere lo scatto che desideravo..Mi perdonerete?

Vi lascio alla ricetta e..al sole dentro e fuori di voi, sempre!

Nelle azzurre sere d’estate, me ne andrò per i sentieri,
graffiato dagli steli, sfiorando l’erba nuova:
trasognato, ne sentirò la frescura sotto i piedi,
e lascerò che il vento mi bagni la testa nuda.
Arthur Rimbaud

gelato alle ciliegie

300 g di ciliegie denocciolate

200 ml di latte magro fresco

200 ml di panna fresca (liquida) da montare

40 g di zucchero di betulla (xilitolo) o se volete la versione classica 70 g di zucchero a velo

2 rossi d’uovo bio

Sbattete i rossi con lo zucchero reso a velo in un robot fino a quando il composto non risulterà chiaro, aggiungete il latte freddo e la panna montata a neve ben ferma. Mescolate con delicatezza dal basso verso l’alto fino ad ottenere un composto omogeneo. Frullate le ciliegie ed unite la purea al composto di latte mescolando con cura.  A questo punto se avete la gelatiera azionatela e seguite le istruzioni (dovrà girare circa 40 min per una gelatiera tradizionale).  Se non l’avete versate il composto in una ciotola di metallo, coprite e mettete in freezer per  1 ora. Sbattete con uno sbattitotr elettrico  e rimettete in freezer. Ripetete questa operazione (che servirà per non far formare cristalli di ghiaccio) per almeno 3 volte ad intervalli di 1 ora finche il gelato non risulterà cremoso e denso.  Servite con ciliegie fresche!

gelato alle ciliegie light

 

gelato alle ciliegie

gelato alle ciliegie light

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *