Senza categoria

Grostoi (Chiacchiere) vegan al forno

Grostoi o Chiacchiere vegan al forno

 Non si può non..entrare nell’atmosfera carnevalesca! Eh…no! Proprio no!!!Lanciamoci dunque…lanciamoci nella ..ricetta più classica che ci sia! Da noi  in Trentino le chiacchiere (cenci, bugie, crostoli e mille altri nomi!!!:)) si chiamano grostoi e devo dire si vedono spesso anche in versione al forno. Vi dirò, io non amo i fritti sin da piccola..mi nauseano all’istante. Ma..in questa versione leggerissima cotta al forno e senza uova nè burro (molte ricette trentine prevedono proprio l’uso del burro) i sensi di colpa si annullano e….soprattutto, lo stomaco ringrazia! Perchè peccato di gola lo è sempre ma senza dubbio possiamo concedercene di più e magari con un’ottima cioccolata calda senza appesantirci!
A voi la ricetta…carnevalesca e….con il sole dentro e fuori di voi!

 250 g di farina tipo 0
60 g di malto di riso
60 ml di olio di mais
70 ml d’acqua tiepida
1 pizzico di sale
vaniglia naturale
la buccia di 1 limone bio grattugiata
10 g di lievito per dolci

Olio per friggere se volete oppure come me cuocete in forno.

Preparate la sfoglia:

Mescolate in una ciotola tutti gli ingredienti asciutti: farina, lievito, buccia di limone, sale e vaniglia. Miscelate a parte olio e malto e uniteli agli ingredienti asciutti insieme all’acqua. Lavorate fino ad ottenere un panetto morbido. Coprite e lasciate riposare mezz’ora. Mettete l’impasto su una spianatoia e o tirate con mattarello o con l’impastatrice una sfoglia sottile circa 2 mm (a me piacciono più spessi), ritagliate dei rettangoli e con la rotella dentellata ricavate dei rettangoli lunghi 8/10 cm che inciderete al centro con la rotellina stessa. Adesso o friggete in abbondante olio oppure come me ponete su una teglia unta d’olio e fate cuocere i vostri grostoi per 10 min. Spolverizzate poi con zucchero a velo vanigliato. 

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *