Senza categoria

Risotto alla zucca e salvia fritta

Risotto alla zucca e salvia pastellata

Oggi mi sento un po’ come le foglie che vedete in queste foto….evanescente…Leggera, pronta a scappare via ma….presente, nonostante tutto….Nonostante il clima che sembra così poco consono qui in Trentino alla stagione attuale. Nonostante la pioggia che batte da giorni, rendendo i paesaggi del castello di Arco così malinconici…Nonostante….me! Che corro indaffarata da un luogo all’altro della mia mente e..della mia città a caccia di…sogni …. Non smettiamo mai di sognare….Mai mai.

Un risotto facile e veloce ma che …ci fa fare bella figura con i commensali…Un risotto classico, alla zucca, ma senza derivati animali, niente burro nè formaggio e..per dare sapore, della salvia pastellata e fritta. Provatelo…;-)

Felice weekend d’autunno <3


PER 4 PERSONE:

350 g di riso per risotti (io Arborio)
500 g di zucca
mezzo bicchiere di vino bianco per sfumare
brodo vegetale
1 scalogno
salvia fresca
sale e pepe rosa 
olio extravergine d’oliva (circa 5 cucchiai)
farina di riso e olio per friggere per la salvia pastellata

Affettate la cipolla e fatela imbiondire in padella con l’olio evo. Unire il riso e farlo tostare. Aggiungere quindi la zucca tagliata a dadini, salate e pepate. Unite il brodo 1 mestolo alla volta (attenzione al sale, se usate un dado troppo salato aggiungetelo alla fine!) fino a cottura del riso. A parte in una ciotola ponete della farina di riso e poca acqua fino a creare una pastella, immergete le foglie di salvia e friggetele in poco olio (io extravergine). La salvia pastellata darà un sapore intenso al vostro risotto che non contenendo formaggi nè burro è molto delicato. Unite la salvia al risotto e per impiattarlo ponetelo in un coppapasta decorandolo con la foglia di salvia fritta alla quale ho unito anche una fettina di zucca cruda, immersa nella pastella di riso e fritta anch’essa a decorazione del piatto.

5 commenti

Rispondi a I SOGNI DI CLAUDETTE Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *