Senza categoria

Pane di molche (Pam de molche) con le noci

Pam de molche

 Il pane di molche (El Pam de Molche) è un vero comfort food, un’antica tradizione dell’Alto Garda Trentino, dove una volta veniva preparato durante la spremitura delle olive.
Farina, lievito e… molche! (così viene chiamato in dialetto

il residuo della spremitura delle olive divenuto quasi solido), così si ottiene un pane

scuro, che si può presentare di varie forme (io stessa mi sono divertita a crearne alcune:)) e molto gustoso e profumato!!!Il caratteristico profumo di olive,

leggermente amarognolo ma irresistibile!!!Mi stupisce che alcune persone non conoscano questo pane che, a mio avviso, è simbolo del Garda trentino. Io l’ho reso ancor più gustoso con l’aggiunta di alcune noci fresche…Un’irresistibile aroma di pane e olive ha inebriato tutta la cucina quando l’ho sfornato…E, a mio avviso, nulla fa più “casa” che il profumo di pane!Specie quando al suo interno vi trovi un ingrediente che non troveresti in nessun altro luogo del mondo! (Persino nella stessa regione!:-) infatti, gli ulivi che rigogliosi troviamo sulle sponde del lago di Garda in Trentino, non li ritroviamo ahimè seguendo verso Nord in direzione Trento. Il clima mite del lago favorisce queste (ed altre) preziose testimonianze della macchia mediterranea di cui, con sorpresa godiamo in questo lembo del Trentino baciato dal sole tanti mesi l’anno, dove la nebbia nè il ghiaccio sembrano fare capolino e dove un gesto semplice come fare il pane, acquista una magia in più con questo dono di madre natura: le molche!
Lo avrete capito…Questo post (oggi è il 2, torna la rubrica regionale L’Italia nel Piatto!!) è dedicato al comfort food, a tutti quei cibi che ci riscaldano l’anima, il cuore..ci danno una sensazione di pace interiore…Ci fanno stare bene!! Per me il pane (dal grande valore anche religioso inteso come corpo di Cristo) è vita. Un gesto semplice che inebria l’olfatto, il tatto, il gusto…dà serenità lavorarlo con le mani e…accompagna dando un tocco in più a qualsiasi pietanza…. A voi la ricetta..e che comfort food day sia per tutti voi!

PANE DI MOLCHE E NOCI

Farina  0 500 g
1 bustina di lievito madre essiccato
 1 cucchiaino di zucchero
acqua q.b (io circa 2 bicchieri)
molche (bucce delle olive dopo la spremitura) 100 g circa
olio extra vergine di oliva 2 -3 cucchiai
sale
gherigli di noci

 Preparate l’impasto ponendo nel cestello dell’impastatrice o a mano se preferite la farina, il
sale, il lievito, lo zucchero e l’acqua. Impastate a velocità media per
qualche minuto, poi aggiungete le molche e l’olio extravergine.
Continuate ad impastare a lungo (almeno 20 minuti). Ponete la ciotola  a
lievitare al caldo e coperta da pellicola fino al raddoppio del volume. Trascorso questo tempo, date al pane la forma che desiderate, io mi sono divertita un mondo!! Treccia, chiocciola, coroncina intrecciata!Aggungete i gherigli di noce sopra e ponete il pane a lievitare nuovamente per un’altra mezz’oretta. Preriscaldate il forno a 190° e
ponete il vostro pam de molche a cuocere per circa mezz’ora per le forme più grandi o meno per le più piccole.

Ed ora…passate dai miei compagni d’avventura con ricette eccezionali tutte..Comfort food!!!!  Dal prossimo appuntamento avremo con noi anche il Piemonte con la nostra Anastasia,Benvenuta!! E ricordo che…chi amasse la cucina regionale può seguirci anche nel nostro blog/portale L’Italia nel Piatto!!

Friuli-Venezia Giulia:  Goulash di oca alla friulana con polenta e frico croccante 
http://ilpiccoloartusi.blogspot.com/2014/11/goulash-doca-alla-friulana-con-polenta.html

Lombardia: Ravioli di zucca (Raviöi de ssüca)
http://kucinadikiara.blogspot.com/2014/11/ravioli-di-zucca-ravioi-de-ssuca.html

Veneto: Pearà
 http://letenerezzediely.blogspot.com/2014/11/pearà.html

Valle d’Aosta: Budino di pane di segale http://atuttopepe.blogspot.com/2014/11/budino-di-pane-di-segalela-valle-daosta.html

Piemonte: Non partecipa

Liguria:  Ciuppin     http://arbanelladibasilico.blogspot.com/2014/11/litalia-nel-piatto-comfort-food.html

Emilia Romagna: Zuppa imperiale http://zibaldoneculinario.blogspot.com/2014/11/zuppa-imperiale-per-litalia-nel-piatto.html

Lazio: Minestra di ceci e castagne 
http://beufalamode.blogspot.com/2014/11/minestra-di-ceci-e-castagne-per-litalia.html

Toscana: Pappa al pomodoro http://acquacottaf.blogspot.com/2014/11/pappa-al-pomodoro.html

Marche: Olive all’ascolana http://lacreativitaeisuoicolori.blogspot.com/2014/11/olive-allascolana-ricetta-tipica-delle.html

Abruzzo:Scrippelle ‘mbusse http://ilmondodibetty.blogspot.com/2014/11/scrippelle-mbusse-per-litalia-nel-piatto.html
  
Molise: U Suscellehttp://lacucinadimamma-loredana.blogspot.com/2014/11/u-suscelle-per-litalia-nel-piatto.html

Umbria: Zuppa di cecere http://amichecucina.blogspot.com/2014/11/zuppa-di-cecere-per-litalia-nel-piatto.html

Basilicata: Lagane e ceci
http://blog.alice.tv/profumodicannella/2014/10/31/lagane-e-ceci-infallibile-comfort-food/

Campania: Pettole e fagioli sfrittehttp://www.isaporidelmediterraneo.it/2014/11/pettole-e-fagioli-sfritte.html

Puglia: Cavatelli, cozze e fagioli – http://breakfastdadonaflor.blogspot.com/2014/11/cucina-pugliese-cavatelli-cozze-e.html

Calabria:Marzallette –http://ilmondodirina.blogspot.com/2014/11/marzallette.html

Sicilia: I taralli siciliani – http://burro-e-vaniglia.blogspot.com/2014/11/i-taralli-siciliani.html

25 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *