Senza categoria

Torta al caffè araba con crema al thè matcha

Buon sabato..a tutto sole!! Pronti per un nuovo weekend? Io mi concedo un dolce, voi…mi seguite? Come sapete raramente pubblico dolci non salutari (dato che ne mangio in quantità industriali devo pur rimediare!!!!:D) e per lo più le mie ricette sono frutto di sperimentazioni personali o grandi libri. La mia casa deborda ormai ma..è un fiume impossibile da arginare!:-) Questa ricetta viene da un libro chiamato Il grande libro della cucina vegetariana e non ci crederete ma ha …20 anni!!!! Io ero una bambina quando mia madre lo acquistò. Questa torta nello specifico mi ha sempre affascinato (fa parte della sezione ” La ricchezza dei paesi poveri” E da grande appassionata di viaggi un po’ per lavoro un po’ per passioni, non potevo che amarla già da piccina. E’ una torta araba: Torta kahwek! La crema invece l’ho postata qualche settimana fa e qui trovate la ricetta ma è deliziosa anche senza farcitura!Il thè matcha l’ho acquistato su questo sito dove adoro comperare prodotti che ahimè qui non riesco a trovare!

Che il Sole sia dentro e fuori di voi..

E ricordate che …un proverbio arabo dice: chi muore con kahwek (caffè) in corpo non finisce nelle fiamme dell’inferno…(volete una fettina?:D)

 

INGREDIENTI:

300 g di farina metà kamut metà integrale
6 tazzine di caffè ristretto amaro
130 g di zucchero di canna integrale
5 uova
6 cucchiai di cognac (io ho omesso rendendola più naturale)
1/2 bustina di lievito per dolci (io bio)
130 g di burro di cocco biologico ( se non lo trovate, olio di semi, 100 g vi basteranno)

PER LA CREMA AL THE MATCHA cliccate qui

In una ciotola lavorate 3 uova intere e 2 tuorli con lo zucchero, aggiungete il burro fuso a fiamma dolce poco alla volta e mescolate con le fruste elettriche fino ad ottenere un impasto spumoso. , unite il caffè (freddo), il cognac (se volete) e il lievito. Alla fine aggiungete la farina ottendendo un impasto soffice.  Versate in una tortiera da 25 e fate cuocere in forno già caldo a 200° per 30/40 min. Va servita fredda ed accompagnata ad un buon caffè ;-).

5 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *