Senza categoria

Riso alla cantonese

Riso alla cantonese

Oggi vi propongo un classico della cucina cinese ..il riso alla cantonese! E’ vero..non sarò originale ma dato che non frequento con piacere i ristoranti cinesi ..ho amato sperimentare a casa un classico gustosissimo della loro cucina ma…sempre a modo mio, naturalmente!
A voi la ricetta…con il sole dentro e fuori di voi, vi auguro ogni bene!

Riso alla cantonese

PER 4 PERSONE:

250 g di riso basmati
100 g di piselli surgelati
1 scalogno
2 uova intere
prosciutto cotto a dadini o pezzetti (2 fette)
olio extravergine di mandorle (o di sesamo) (io l’ho comperato qui, è un prodotto tipico di eccellente qualità)
salsa di soja a piacere
zenzero in polvere

Fate cuocere il riso basmati in acqua salata fino a cottura. In una padella fate scaldare un paio di cucchiai d’olio di mandorle o sesamo e versate le uova sbattute precedentemente con un pizzico di sale e pepe. Fate cuocere quasi come fossero strapazzate. In un wok fate scaldare altri 2 cucchiai d’olio e fate imbiondire lo scalogno. Unite i piselli con un pizzico di sale e lo zenzero in polvere, unite il prosciutto, l’omelette precedentemente ridotta in pezzetti, il riso e aggiungete la salsa di soja. Fate saltare nel wok per 5 minuti. Servite subito.

Riso alla cantonese
Riso alla cantonese

VERSIONE VEGANA

Ho creato la versione senza derivati animali eliminando il prosciutto cotto e creando una omelette vegana in questo modo:

Tofu (300 g circa) diluito con del latte di soja, curcuma (1 cucchiao) e amido di mais (2 cucchiai circa) tanto da creare un composto con la consistenza dell’omelette. Fate scaldare in un padellino dell’olio evo o di mandorle e versate questo composto, cuocete ambo i lati e riducete in pezzetti. Tutto il resto del procedimento è identico. Ma questa variante ha per me nulla da invidiare a quella classica.

10 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *