Senza categoria

Bienenstich ovvero…una puntura d’ape!

Buongiorno!!!!
Vi sembrerà strano vedere un mio post..no, non è un allucinazione!! E’ proprio un mio post….Tantissimi impegni e, ammetto, poca voglia di stare al pc, ecco le ragioni del mio allontanamento. D’altronde siamo in primavera e…la voglia di sole e aria aperta c’è!:-)

Ma non potevo non …pensare a voi! Ecco dunque una torta di tradizione teutonica, molto buona, per palati raffinati a mio avviso. Con una delicata e croccante glassa di mandorle.
Avete voglia di provare? Io ve la consiglio 😉

Un grande abbraccio e….che il sole sia dentro e fuori di voi.

INGREDIENTI PER L’IMPASTO

100 g di quark
4 cucchiai di latte
4 cucchiai di olio
50 g di zucchero
1 pizzico di sale
200 g di farina 00
12 g di lievito in polvere per dolci

PER LA COPERTURA

75 g di burro
100 g di zucchero
1 pacchetto di vanillina
1 cucchiaio di panna fresca o latte
100 g di mandorle in lamelle




Mescolate quark e latte, olio, zucchero e sale. A parte farina e lievito. Unite i due impasti poco alla volta mescolando bene ed impastando poi a mano. Imburrate una tortiera di 26 cm di diametro (minimo), stendete l’impasto con le mani (non lungo i bordi!). Inatnto preparate la farcia facendo sciogliere a fuoco lento burro, zucchero, latte e vanillina. Aggiungete le lamelle di mandorle e fate raffreddare. Una volta fredda la farcia stendetela sulla base e ponete in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti. 




25 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *