Senza categoria

Crauti trentini con mele e maiale: L’Italia nel piatto!

Panta Rei diceva Eraclito….ed è una delle poche nozioni di filosofia che mi è rimasta dentro dai tempi del Liceo!Forse perchè è un concetto che mi appartiene..non sono per natura “fissa” ed in fondo, il mio stesso segno zodiacale è uno segno “mobile”! e allora…siamo o non siamo in continua evoluzione?! Volete sapere quale? Beh…sono certa che ormai molti di voi ricorderanno che il Lunedì era il giorno prescelto per la nostra amata rubrica Cibo e Regioni ebbene..il progetto che sembrava ormai terminato ha proseguito il suo cammino! Il gruppo non si è sciolto! O meglio, ha perso 3 rappresentanti (le mie carissime amiche Babi, Renata, Elisa e Laura (rispettivamente Lombardia, Calabria e Veneto)per fare spazio ad altre amiche! La mia grande mycs amica Carla, nuove amiche come Filo e prime care conoscenze blogger come Ely!
Siete pronti per questa nuova avventura????  Un grazie vorrei darlo con tutto il mio cuore a Cinzia  della Val D’Aosta per il suo impegno e la volontà di portare avanti questo progetto!Ed Eva dell’Abruzzo per l’impegno nel creare il nostro logo (vi piace????:-))
Iniziamo dunque una nuova avventura ma sempre nel rispetto della grande tradizione culinaria italiana! Il tema che insieme abbiamo scelto è.. VERDURE!!!!!! E questa volta ho deciso di omaggiare un classico del Trentino Alto Adige…..i crauti! Ecco a voi un fumante piatto di……

CRAUTI TRENTINI CON MELE E MAIALE

 
E dunque benvenuti a…:

(PS. Se non vi piace il nome…prendetevela con me:DDD)

RICETTA: 
 Ingredienti per 4 persone
1 kg. di crauti freschi trentini,
una mela golden della val di non
500 gr. di carrè affumicato di maiale
300 gr. di cotechino fresco trentino (o lucaniche)
alloro, sale, pepe, comino e aglio e bacche di ginepro.

Preparazione:
Prendere i crauti a freddo e riporli in una pentola larga e
alta. Coprirli completamente con acqua, superando di due o tre
cm il livello dei crauti. Aggiungere la mela sbucciata e
tagliata a spicchi, che servira’ a togliere l’eccessiva acidita’. Aggiungere alcuni spicchi
d’aglio puliti, i semi di comino, le bacche di ginepro e l’alloro. La cottura deve essere piuttosto
prolungata non meno di due ore a fuoco molto lento. E’ importante non
rimestare i crauti e, alla fine della cottura, regolare con sale e pepe a
piacimento. Il cotechino fresco dev’esser bollito prima intero in acqua bollente, bucherellandolo con i rebbi di una forchette per far fuoriscire il grasso e poi una volta cotto, tagliato a fette ed aggiunto ai crauti nel pentolone. A
parte preparare la carne di maiale (di preferenza carre’ affumicato)
precedentemente strofinata con l’aglio e cosparsa di comino. All’ultimo
momento verra’ aggiunta sul piatto di portata ai crauti, assieme al cotechino p se preferite delle
puntine di maiale o delle lucaniche. Questo piatto e’ solitamente abbinato ad una
fumante polenta proprion come ho fatto io e…un buon bicchiere di rosso, io un Teroldego che racchiude tutti i profumi della mia terra.

Siete curiosi di scoprire i miei compagni d’avventura cosa hanno preparato per voi?
Correte da loroooo:

Valle D’Aosta: Rotolini di cavolohttp://blog.giallozafferano.it/lappetitoviendicinzia
Piemonte Insalata di cipolle –http://lacasadi-artu.blogspot.it/
Lombardia-Tortino di verze, salsiccia e patate in fonduta di formaggio Salva Cremasco DOPhttp://ledeliziedellamiacucina.blogspot.it/
Veneto: Insalata di radicchio e pere –http://ely-tenerezze.blogspot.it/
Friuli Venezia Giulia – Minestron de risi e verze – http://nuvoledifarina.blogspot.it
Emilia Romagna Polenta e verze-http://zibaldoneculinario.blogspot.it/
Liguria – frittata di funghi http://arbanelladibasilico.blogspot.it/
Toscana Pasta e fagiolihttp://www.nonsolopiccante.it/
Umbria –Cavolo Verza all’Eugubina http://amichecucina.blogspot.it   
Marche – Pasta con cavolfiore ed olive http://lacreativitaeisuoicolori.blogspot.it
Abruzzo – “Ghiotta”  http://blog.giallozafferano.it/incucinadaeva/
Molise : Giardiniera alla molisana- http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.it/
Lazio –Rigatoni con broccolo romano http://elly-chezentity.blogspot.it
Campania – Panzerotti al forno con friarielli e scamorza http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina
Puglia Strascenàte e ccime de cole – http://breakfastdadonaflor.blogspot.it
Basilicata Cardoncelli trifolati – http://blog.giallozafferano.it/sognandoincucina
Calabria – Patate mpacchiuse silanehttp://blog.giallozafferano.it/iocucinocosi
Sicilia – Frittelle di Cavolfiore http://www.cucinachetipassa.info
Sardegna – Carciofi ripieni di ricotta e pecorino http://blog.giallozafferano.it/vickyart

Vi rinnovo l’appuntamento per il 20 del mese prossimo con un nuovo tema!
 NON MANCATE A..

 Vi ricordo inoltre che potete diventare fans della nostra pagina facebook!
Questo è il nostro link:

L’Italia nel piatto

Un abbraccio grande grande!!! Che il sole dia dentro e fuori di voi….

41 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *