Senza categoria

Roastbeef con…sopresa!

Buona Domenica delle Palme a tuttiiiiiii!!!!!Oggi ancor una volta splende il sole qui sul lago anche se le temperature sembrano leggermente più fresche..d’altronde era un caldo anomalo! Oggi vi propongo un classico perfetto per la primavera poichè si sa, il roastbeef è ancor più buono mangiato freddo ma reso un po’ più particolare dall’uso delle spezie e..accompagnato da una tempura! Chiamatela pure Cucina Fusion ma…non è forse bello un incontro di sapori tra Oriente ed Occidente?!Un bacione a tutti e passate un’ottima giornata!!!!
INGREDIENTI
Un pezzo da roastbeef da 1,200g 1,500g
7-8 cucchiai di olio evo,
un bicchiere di un buon vino rosè o rosso (che accompagnerà possibilmente anche il pranzo)
una cipolla
uno scalogno
uno spicchio d’aglio
una costa di sedano
2 carote
un cucchiaio di spezie tritate tra maggiorana, salvia, timo, alloro, mezzo cucchiaino di zenzero, un po’ di chiodo garofano in polvere o 2 granuli
sale e pepe qb

Mettere la carne dopo averla punzecchiata con un coltello affilato (nelle parti più grosse) a macerare nel vino insieme a mezzo cucchiaio delle spezie per alcune ore (sarebbe meglio tutta la notte), porre sul fuoco un tegame lungo tipo plum cake che poi andrà in forno, con l’olio appena caldo, adagiare la carne ben sgocciolata ( e massaggiata con sale fino) e farla rosolare a fiamma media ambo i lati. Poi abbassare la temperatura e far andare ancora per circa 7- 8 minuti. Versare il vino della marinatura, appena si riduce un pò, spegnere ed aggiungere gli ortaggi, il resto delle spezie e circa 2 bicchieri d’acqua. Aggiustare di sale eventualmente. Porre in forno già caldo nella parte bassa a 190° per circa un’ora (se la si vuole non troppo al sangue). Girarlo ogni tanto e nel caso abbassare un pò la temperatura. La sorpresa consiste nelle verdure in tempura (specie le cipolle che sembrano anelli di calamaro:-))

PER LA TEMPURA: 120 g di farina, 160 dl di birra leggera ben fredda, un tuorlo d’uovo, un cubetto di ghiaccio, una cipolla bianca, 7-8 foglie di salvia, 2 falde di peperoni tra gialli e rossi.

Tagliare la cipolla ad anello, qualche ora prima per farla stare in acqua e addolcirla. I peperoni a listarelle molto sottili, le foglie di salvia lavate ed asciugate. Mettere nella ciotola la farina, il tuorlo, la birra a filo e girare bene. Poi aggiungere il cubetto di ghiaccio e porre la padella sul fuoco. Appena l’olio sarà caldo, ma non bollente, calare le verdure poco per volta girando bene ambo i lati per circa 2 minuti. Scolare su carta cucina e servire calde. Salare e pepare al momento……
 PS naturalmente si possono usare svariate verdure a piacere!!

41 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *