Senza categoria

Cucina regionale trentina: merenda dolce/salata dalla Val di Gresta..con amore!

Buonasera a tutti e benritrovati con l’appuntamento della cucina regionale italiana!!! Un appuntamento ormai ricco di ricette, sorprese, persone fantastiche con le quali settimana dopo settimana, condivido la mia passione sfrenata per la cucina! Si è unita da quest’oggi anche Sabrina per le Marche!!Benvenuta cara!!! Il tema di questa sera è…MERENDAAAAAAAAAAAAA!!!! Beh, non c’è storia..per me lo spuntino è sempre e solo dolce ma, volevo offrire i due punti di vista al riguardo così ho scelto due ricette. La cosa che le accomuna è l’utilizzo di due ortaggi (carote e patate) provenienti entrambi dalla VAL DI GRESTA!!
Se si pensa alla Val di Gresta, ci si ritrova nella
Valle degli Orti
biologici del Trentino
. L’angolo riservato e accogliente, nel quale la
tradizione contadina persiste e da decenni si rinnova nel solco delle
più innovative e attente tecniche di coltura biologica e biodinamica.
Su ampi terrazzamenti, si
innestano le coltivazioni di patate, di carote e dei mille
ortaggi saporiti e genuini che con le loro proprietà organolettiche e
di gusto hanno fatto della Val di Gresta un marchio riconosciuto di
qualità e di affidabilità. Proprio le citate carote e patate sono senz’altro i prodotti più celebri della Val di Gresta, per cui ho pensato a due ricette proprio in grado di omaggiare questa zona. Per lo spuntino dolce: TORTA DI CAROTE ALLA TRENTINA.
Per lo spuntino salato:  PATATA VESTITA…ALLA CONTADINA!
Ma prima..vediamo cosa bolle nelle loro pentole:

CALABRIA: Pani cunzatu di Rosa ed Io
CAMPANIA:   Saltimbocca napoletano di Le ricette di Tina

SICILIA:    Pani friutu e pani ccu l’ogghiu e cco zuccuru  di Cucina che ti passa

TOSCANA: Panino al lampredotto di Non solo piccante

LOMBARDIA:  Rosümada e pan de mej   di L’angolo cottura di Babi

VENETO:  Crema fritta di Semplicemente Buono

FRIULI VENEZIA GIULIA:   Buchtel  di Nuvole di farina

PIEMONTE:   Merenda (o Marenda) Sinoira  di La casa di Artù

EMILIA ROMAGNA:  La Piadina romagnola  di Zibaldone culinario

PUGLIA: Fcazz e fcazzedd   di Breakfast da Donaflor

LAZIO:  Supplì al telefono   di Chez Entity

LIGURIA:    torta paradiso – genoise  di Un’arbanella di basilico

UMBRIA:  Torchietto al Formaggio e Capocollo di 2 Amiche in cucina

MARCHE: Merendi…amo: i pannociati marchigiani di La creatività e i suoi colori

E da me..Cominciamo con il dolce:
TORTA DI CAROTE ALLA TRENTINA

Sbattete 150 g di zucchero con 4 tuorli d’uovo, aggiungete la buccia di limone grattugiata, 1 bustina di lievito, 100 g di di farina bianca, 100 g di mandorle macinate e 250 g di carote freschessime della Val de Gresta grattugiate. Amalgamate il tutto e quindi incorporate delicatamente i 4  albumi montati a neve ferma.

Ponete l’impasto in una tortiera imburrata (io da 18 cm di diametro)ed infarinata e nel forno già caldo a 180° per circa 3/4 d’ora.

CONSIDERAZIONI: Questa è in assoluto la miglior torta di carote che io abbia mangiato per 2 motivi: l’assenza di grassi (non c’è nè burro nè olio come in tutte le altre ricette!)che nulla toglie al sapore, anzi, dà la possibilità di mangiare delle sofficissime fette senza sentirsi pesanti e, soprattutto, per le carote Bio della Val di Gresta!!!!! Anche se, vi confesso: l’ho rifatta ben 3 volte..la volevo alta!!(come potete vedere alla fine ce l’ho fatta!!!)Il libro non mi indicava il diametro della tortiera…finalmente con uno stampo da 18(!!) ho ottenuto ciò che volevo!!!:-) Chi la dura la vince….;-)

Ed ora….MERDENDA SALATA CON…
PATATA VESTITA ALLA CONTADINA!!!
Per 4 persone: 4 patate Bio della Val di Gresta tonde e grosse, 4 pomodori tipo ramati, 50 g di burro, sale pepe qb, 4 uova, 60 g di formaggio Vezzena (o emmenthaler) grattugiato a fori larghi,1 cucchiaio di latte, paprica dolce, prezzemolo.

Lavare bene le patate con la buccia,farle bollire in acqua salata per circa 30 minuti,scolarle e lasciarle raffreddare. Tagliare un po’ le estremità,(in modo da poterle sistemare in piedi), svuotate delicatamente con un cucchiaio le patate senza arrivare al fondo, che ,deve rimanere integro, facendo attenzione a non rompere la parte esterna.Ungere uno stampo da circa 22-24 cm ed adagiare le patate (l’incavo deve essere abbastanza largo da poter contenere l’uovo) prendere i pomodori lavati, togliete il picciolo e praticate sopra un taglio a forma di croce. Disponeteli tra i vuoti delle patate, irrorate patate e pomodori col burro fuso, sale e pepe e mettere il formaggio (non tutto) dentro le patate e,un po’ sui pomodori. Rompete un uovo all’interno di ogni patata. Schiacciate la polpa delle patate rimasta e mescolare con il rimanente formaggio, pepe e sale qb, il latte e formare dei cappellotti da appoggiare su ogni patata. Spolverizzare di paprica e fiocchetti di burro. Infornare a 180° in forno già caldo per circa 20 minuti. Decorate con prezzemolo

Ecco la “sorpresa” all’interno;-)

40 commenti

  • elena

    Caspita due super ricette!!! La torta deve essere molto buona, ed è vero il diametro delle teglie è essenziale nelle ricette ma spesso lo dimenticano, le mandorle da utilizzare sono 100g, vero?
    Le patate mi ricordano le jacket potatoes inglesi…ma ancora più buone, bravissima hai ottenuto due risultati ottimi, un bacione!

  • Langolo cottura di Babi

    Yrma è bellissima la torta di carote così alta! Anch'io sono fissata sull'altezza e sono sempre alla ricerca di stampi sempre più piccoli, ma il 18 mi manca. Anch'io preferisco il dolce, ma con queste patate vestite ci farei merenda più che volentieri! Bravissima cara, buona serata e grazie mille!

  • renata

    Anch'io come Sara parto dalle patate e finisco con la torta!!!!!!!!!!!! Ma vi trattate veramente bene!!!!!!!e tu bimba determinata e vincente(è proprio alta la torta)bè sei sempre più BRAVA!!!!!!!!!!!
    Un bacio grande dolce Yrma e grazie mille per queste splendide ricette!!!!!!!!!!!!!!

  • Semplicemente Buono

    Addirittura le due versioni: salata e dolce, Yrma, sei sempre grandiosa!! Come facciamo a scegliere? Dai per oggi vada per una fetta di torta, ma domani vogliamo assaggiare le patate!!!
    Buon fine settimana!!

  • elly

    Che bella allegria in questo post! Le carote che portano a tavola un dolce strepitoso e da mangiare "senza sensi di colpa!!" e quelle patate che sembrano vestite a festa sono uno schianto!!! Più vi conosco, amiche sparse in tutta Italia, e più vi adoro!!!

  • carla

    Wonder, mitica Wonder!!! Io prenderei la torte di carote (ti è venuta bellissima e ALTISSIMA!!!) MA MI SA CHE TI SEI FINITA ANCHE QUESTA EH!!! Il maiuscolo è voluto neh!!!
    Bacioni carissima

  • Donaflor

    ciaooooo bellezzaaaaa….insomma…direi che hai preparato spuntino e merenda…! la torta di carote….fa-vo-lo-saaaaa!
    e le patate? beh non saprei proprio resistere! bellissime le foto!
    bacioniiiiiii!

  • la creatività e i suoi colori

    Grazie per le tue parole di benvenuto. Con piacere leggo le tue ricette e provo ad immaginare le zone di cui parli nel tuo post: un vero sogno ad occhio aperti. Complimenti per la ricetta, anzi per le ricette: sei magica!!! Buon fine settimana e un bacione

  • Cucina che ti passa - RUMI -

    Cara Yrma la tua regione mi affascina sempre di più!!! Ho sempre voluto andarci (ed anche viverci ti confesso) ma adesso che vedo tutte le buone cose che avete da mangiare prenderei il primo volo e verrei da te!!
    Dai dai io ti porto qualche dolcetto siciliano e tu in cambio mi prepari queste delizie? anche se la torta vien bassa fa niente am hai ragione "chi la dura la vince sempre" e tu hai stravinto!!!
    bravissima come sempre!! un bacione enorme e buon week end!

  • Artù

    Eh ma qui ci vizi!!!! non solo la torta di carote che è una delle mie preferite, ma pure la merenda salata con le patate che è uno dei miei alimenti preferiti!!!! io mi fermo qui da te….il giro lo continuo dopo!!

  • Tantocaruccia

    Questa è proprio la tipica merenda trentina.. Mamma mia che bontà! Chapeau a te che l'hai fatta 3 volte! Alla fine ti è venuta proprio bella:) anche io forse preferisco lo spuntino dolce!
    Ti mando un bacione grande!
    a presto:*

  • Ilaria

    Anche io sono per il dolce quindi mi butto sulla torta di carote, che tra l'altro adoro. Che bella questa ricetta senza grassi… una vera torta light. Da provare!

  • isaporidelmediterraneo

    Questa merenda Yrma va bene in questo periodo dove ognuno di noi cerca di togliere qualche kilo in eccesso.
    Ti confesso di avere anche io la "capa tosta", nel senso che se un piatto non riesce sono capace di farlo all'infinito raggiungendo l'obbiettivo.
    Yrma sulla seconda merenda e' meglio non commentare e non guardarla, sto cercando di fare un pochino di dieta…………
    Buona Domenica e guardati il post di Lunedi perche' quando scendi giu' starai con NOIIIIII.
    A lunedi'

  • Stefania

    Di sicuro per la merenda io mi prendo quella bella torta, non una fetta ma tutta intera!!! in fin dei conti è pura magra, invece per cena mi mangerei tutte le patate. che bellissimo post, mi hai fatto conoscere un angolo di paradiso che non conoscevo.

    • Stefania

      caspita, ho cliccato per far scorrere la pagina e il mouse era su pubblica…no no. non va bene…mancava un pezzo al mio commento, ovvvero un bel bacione per te

  • melania

    Sei capatosta come me ed io ti ammiro .
    Ti è venuto un dolce fantastico ,adatto a golose come me ,
    che non vogliono rinunciare ,ma non vogliono esagerare con le calorie.Per non parlare dello sformatino di patate.
    FANTASTICO:
    Un bacione e un buon week end di gioia!!!

  • Andréa

    Querida Yrma,
    obrigada por seu comentário no meu blog, fico muito feliz
    com sua presença e comentários, este contato de amizade mesmo sendo virtual é muito bom, a gente conhece pessoas e culturas diferentes, descobrimos novas receitas e adquirimos novas experiências.
    O seu bolo de cenoura ficou perfeito, gostei da receita por não velar manteiga ou óleo, a amêndoa deu u sabor especial na receita.
    Gostei da receita das batatas recheadas, o prato ficou lindo!
    Parabéns e sucessos sempre!

    Baci, bom final de semana!

  • Federica

    Oh mamma mia! Due centri in un post solo. Per la torta di carote impazzisco fin da piccola, quando comparvero le prime "camille" ma certo anche quelle patate…cavolino se sono stuzzicose 🙂 E come si fa a scegliere, non si può mica? Sei una tentazione continua tesoro, un bacione e buon we

  • Silvia - Profumo di cose buone

    Ciao! piacere di conoscerti! sono arrivata oggi sul tuo blog grazie alle Nuvole di Farina della Stefi 🙂
    Che bello il vostro progetto e che buone le tue ricette!
    Da oggi mi trovi tra i tuoi followers, ti aspetto sul mio blog se avrai voglia di fare un giro 🙂
    buona domenica!

  • Luisa

    Tesoro.. io cedo sempre sul dolce, con le carotine poi.. non potrei davvero resistere!! ma pure le patatine però..troppo carine da portare in tavola!sei sempre un vulcano d'idee donna!!! ti abbraccio forte tesoro
    baciii

  • speedy70

    Yrma, tesoro eccomi!!!!!! Questa merenda è fantastica, io prendo due fettone di torta, posso????? Un abbraccio grande e grazie che mi segui sempre!!!! Miao da Speedy!

  • Ely

    Certo che anche in Trentino in fatto di merende non si scherza, favolosa sia la versione salata che dolce anche se una pensierino in più per quella splendida torta non me lo toglie nessuno! Baci

  • pannifricius delicius

    Ciao Yrma, devo assolutamente provare la tua torta di carote… mi ispira parecchio e me ne ricorda una che ho su un ebook, sofficissima e anche quella senza burro o olio. Sei sempre mitica, ciao ciao

    P.S: Anche io domenica sono andata in serra con la pulce a caccia di erbe aromatiche e verdure… vuole coltivare 😀

  • monica

    che bella e soffice la tua torta di carote, non conoscevo questa varietà di carote devono essere dolcissime. complimenti per il tuo blog. a presto. mony

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *