Senza categoria

Taralli morbidi glassati

Buongiornoooooooo!!!Prima di cominciare questo post voglio ringraziare la dolcissima Luisa di Ghiotto di Salute per avermi conferito il premio Cake blog di qualità che ho già ricevuto ma che sono onorata di vedermi attribuire nuovamente da una splendida blogger e donna!Grazie Luisa!!!!
Superato il “trauma” lunedì, si riparte con un nuovo giorno settimanale!!!E cosa c’è di meglio che coccolarsi al mattino a colazione con una dolce e morbidosa ciambellina glassata?La sofficità è data dalle patate lesse nell’impasto e vi posso garantire che sono davvero ottime!!! Vi ho convinte???provatele e ..fatemi sapere 😉 Un grande abbraccio!!!!!
INGREDIENTI
400g farina
2 patate medie lessate
1 bustina di lievito di birra secco
2 uova
un pizzico di sale
un cucchiaio di zucchero
una fialetta di vanillina
buccia grattugiata di limone
3 cucchiai colmi d’olio di mais o 3 di margarina
mezzo bicchiere di latte.

Lessate le patate, schiacciatele e fatele intiepidire. Stemperate il lievito nel latte tiepido con un poco di zucchero. In una capace ciotola fate la fontana con la farina, aggingete le patate, versate al centro il composto di lievito, lo zucchero, la vanillina, la buccia di limone e le uova. Cominciate ad impastare, unite il pizzico di sale, l’olio, se occorre, aggiungete un po’ di farina oppure se l’impasto lo richiede o ancora un po’ di latte tiepido (se fosse troppo duro). Lavoratelo per circa 5 minuti. Ponetelo sulla spianatoia infarinata, staccare dei pezzetti per volta formando dei bastoncini lunghi circa 15 cm e larghi come per formare degli gnocchi, chiudeteli a ciambellina attorcigliandoli leggermente se l’impasto ve lo consente (dipende dalla patata) prima di chiuderli e poneteli sulla placca del forno coperta da carta forno ben distanziate e fatele levitare nel forno tiepido con la lucina accesa fino al raddoppio del loro volume. Infornatele a 180 gradi per circa 15 min o comunque fino a quando diventano dorate. Sfornatele e fatele raffreddare.

Preparate la glassa con 300 g di zucchero a velo e liquore limoncello (o mandarinetto o anice, io alcuni con limoncello e altri con anice) quanto basta per formare una glassa densa (circa 3-4 cucchiai), glassate i vostri tarallini morbidi per bene ed adagiateli su carta forno ad asciugare girandoli poi per far aderire bene la glassa su ambo i lati.

87 commenti

Rispondi a semplicementehariel Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *