Senza categoria

Gattini croccanti glassati

Un’altra ricetta per San Valentino…No, niente cuori nemmeno questa volta, ma una coppia sììììì! Una coppia di…micini!!!Una deliziosa gattina bianca e..un birbante micetto scuro! Sì, ecco…è solo un’idea “alternativa” per ricordare che a due o quattro zampe…l’amour est toujours l’amour…
PS. la bella micia che vedete in queste foto è la gattina dei miei genitori!!Non è bellissima????:-)

PASTA FROLLA CROCCANTE ALLA VANIGLIA

450 g di farina 00
100 g di maizena
2 cucchiaini di lievito per dolci
200 g di zucchero
180 g di burro fuso
1 uovo
60 g di panna fresca
1/2 cucchiaino di vaniglia liquida
1 pizzico di sale

glassa bianca= zucchero a velo vanigliato più acqua
glassa scura= cacao amaro in polvere più acqua

Scaldate il forno a 180°. Setacciate la farina con la maizenae il sale, incorporate il burro, l’uovo, la panna e la vaniglia con un cucchiaio di legno fino a formare un impasto omogeneo. Formate una palla e ponete in frigo per 30 minuti. Stendete l’impasto su una superficie infarinata dello spesso re di 5 mm. Ritagliate la forma che più vi piace (io ho creato la sagoma di due gattini di profilo (mano libera!!), ma voi potete anche piu semplicemente fare dei cuori!!!magari soprapposti leggermente!) Trasferitie i biscotti su una teglia foderata di carta forno oppure imburrata e fateli cuocere per circa 10/15 minuti. Una volta freddi, passate alla glassa: per la bianca in un piattino mischiate zucchero a velo vanigliato con tanta acqua quanto basta per creare una glassa semiliquida. Stessa cosa per quella al cacao. Quella bianca può essere aromatizzata alla vaniglia mentre quella a cacao alla cannella. Ma ovviamente potete scegliere l’aroma che più vi piace 🙂 Per i baffi ho utilizzato le punte degli stuzzicadenti mentre per gli occhi, dei pezzetti di cedro verde, il resto è solo..”vezzo”
Aldilà di tutto, queta pasta frolla che io ho ahimè solo assaggiato (per via dei latticini) è davvero squisita e per dei comuni biscotti da latte ve la consiglio!!

50 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *