Senza categoria

Torta rovesciata all’arancia con curd all’arancia e scorzette candite

E’ Domenica!!! ed in questa bella giornata di sole, non potevo che proporvi una torta!! in linea con i frutti che questa stagione ci offre, vi presento una torta all’arancia fresca e scorzette d’arancia candita (“retaggio” del Natale appena trascorso) con curd all’arancia…perchè a me piacciono quelle torte che profumano al 100% di un frutto, qualunque esso sia!!le arance poi..sono proprio la mia passione!!Vi lascio alla ricetta e vi auguro una meravigliosa Domenica in cui il sole oltre che la vostra pelle, scaldi anche il vostro cuore 😉

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 22 cm

2 arance
200 g di farina 00
150 g di zucchero più 2 cucchiai per caramellare le arance
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
la buccia grattugiata di 1 arancia
1 pizzico di sale
80 g di burro
1 bustina di vanillina
Scorzette d’arancia candita q.b.

Lavorate in una terrina le uova con lo zucchero fino a rendere il composto spumoso, unite il burro fuso, continuando a mescolare con um frullatore elettrico oppure a mano ma energicamente. Unite quindi la farina poco alla volta setacciata con il sale, il lievito e la vanillina. Mescolate ancora, unite la buccia d’arancia grattugiata. Tagliate le due arancie e pelatele “a vivo” eliminando la parte bianca molto accuratamente. Imburrate una tortiera, ponete le fette di arancia e le scorzette d’arancia candite  e cospargete con abbondanete zucchero. Rovesciate l’impasto e fate cuocere in forno già caldo a 200° per circa 30 minuti. Nel frattempo dedicatevi al Curd all’arancia.

CURD ALL’ARANCIA 
 
La scorza grattugiata e il succo di una grossa arancia BIO
100 gr. di zucchero
100 gr. di burro a temperatura ambiente
3 tuorli d’uovo. 
Mettete il succo, la scorza d’arancia bio , lo zucchero e il burro in una ciotola e mescolate bene con un cucchiaio di legno. Sbattete le uova in una ciotola, unitele al composto d’arancia. Fate cuocere la vostra crema a bagnomaria (sistemate la ciotola sopra una casseruola di acqua che sobbolle) e mescolate continuamente con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto denso e cremoso. Fate attenzione a non fare bollire.
Ricordate che potete anche conservare il curd come una confettura in vasetti di vetro sterili. 

Una volta sfornata la torta ormai tiepida, rovesciatela su un piatto di portata in modo che si vedano le fette d’arancia, mettere il curd in un sac à poche e ricoprite a piacere la vostra tora con dei riccioli di crema. Potete anche decidere di far raffreddare completamente la torta, tagliare al centro e porre all’interno la crema. Io per una questione di tempo ho preferito porla al di sopra.

2 arance
1 mela
200 gr. di farina 00
200 gr. di zucchero
100 gr. di burro
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
la buccia grattugiata di 1 limone
1 pizzico di sal
 

38 commenti

Rispondi a afiammadolce Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *