Senza categoria

Panini sfogliati di semola rimacinata

Buongiorno a tuttiiiiiii!!!!!!
Ieri mi sono dedicata al pane fatto in casa. Non avevo proprio voglia di sapori “industriali”, così su suggerimento di mia madre ho creato questi panini che vi assicuro, non hanno nulla da invidiare a quelli di panetteria!! si mantengono a lungo, non sono troppo complicati e…ok!non vi resta che provarli 😉
P.S.Grazie mamy!hai sempre idee geniali :-)))

INGREDIENTI

300 g di farina di semola rimacinata
200 g di farina 00
acqua (circa 200 g ma se occorresse durante la lavorazione aggiuntene altri 50 g)
sale circa 10 g (ma io vado ad occhio!)
zucchero 1 cucchiaino pieno
1 bustina di lievito di birra secco (se in casa fa freddo vi consiglio 1 bustina e un cucchiaino)

Preparate prima il lievitino così: In una ciotola unite acqua tiepida, 100 g di farina 00, il lievito  e lo zucchero, mescolate bene e fate riposare coperto con un canovaccio umido fino a quando non avrà raddoppiato il volume. Trascorso questo tempo, nella ciotola dell’impastatrice ponete le due farine rimanenti setacciate insieme al sale ed unite il lievitino. Impastate a velocità media per circa 20 minuti (dovreste notare che l’impasto si stacca dalle pareti). Fate lievitare dunque nuovamente il composto coperto dal canovaccio umido in luogo tiepido fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume. (Se è inverno circa 2 ore ma dipende dalla temperatura della casa e dalla stagione ovviamente!). A questo punto impastate nuovamente con le mani e dall’impasto staccate con indice e pollice delle palline. Su una spianatoia infarinata stendete queste palline fino ad ottenere un filoncino oblungo che andrete a ripiegare su stesso come un involtino, ripetete l’operazione dall’altro senso: stendete nuovamente con il mattarello infarinato e riarrotolate su stesso. Questa operazione va fatta circa 3/4 volte per pallina. E’ lo stesso procedimento della pasta sfoglia per intenderci. Date la forma finale di un panino (o se volete di un paio di filoncini tipo baguette!), poneteli su una teglia infarinata a lievitare per altri 20 minuti circa (dovete notarli ben gonfi). Infine preriscaldate il forno a 180° e fateli cuocere in forno già a temperatura per circa 15/20 minuti.
Consiglio: l’ideale sarebbe porre in forno preriscaldato insieme ai panini anche una ciotolina da forno riempita d’acqua.

36 commenti

Rispondi a Giovanna Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *