Senza categoria

Roccocò morbidi

Ricetta svelata!:-) I roccocò sono dei tipici biscottoni duri con mandorle e speziati al pisto tipici della tradizione campana..questa ricetta però ne è la variante morbida. A mio parere molto più facilmente “gustabile” 🙂 Mia madre mi ha passato la ricetta e voglio presentarvela perchè credo proprio che piacerà anche a chi, proprio a causa della durezza, non riusciva mai ad apprezzare questi profumatissimi biscottoni natalizi

INGREDIENTI PER CIRCA 15 ROCCOCO’ MORBIDI

500 g di farina 00
250 g di zucchero
100 g di miele
250 g di mandorle con la buccia e non tostate
2 g di ammoniaca per dolci (in alternativa se vi è difficile reperirla, utilizzate o una punta di bicarbonato, oppure un cucchiaino di lievito per dolci)
scorza di arancia candita tritata (io ho utilizzato quella preparara e che vi ho postato qualche giorno fa)
150 g di acqua
1 tuorlo per spennellare
pisto ovvero: 4 g di cannella, 3 chiodi di garofano, 2 g di noce moscata, 1 g di pepe bianco, 1 g di zenzero in polvere, 1 g di cacao amaro (specifico che è un mix creato da mia madre, quindi a vostro gusto potete caricare o dimezzare, aggiungere o eliminare)

In una capace terrina, mescolate la farina con le spezie, le mandorle tritate ma in modo molto grossolano , non in pezzi piccoli (si devono proprio vedere!), la scorza di arancia candita e l’ammoniaca, mescolate per bene.  A parte fate lo sciroppo così: in un pentolino unite l’acqua con lo zucchero, portate a bollore fino a che diventa uno sciroppo (circa 3/4 minuti dall’ebollizione), spegnete e fate raffreddare. Unitelo freddo al centro della farina a fontana insieme al miele. Impastate (con un cucchiaio inizialmente se vi è più comodo) ed amalgamate per bene tutti gli ingredienti. Otterrete così un impasto semiduro. Ricavate da esso delle palline che andrete a lavorare su una spianatoia ottenendo dei filoncini spessi quanto un sigaro e lunghi circa 20 cm. Chiudeteli a cerchio perfetto, schiacciandoli leggermente con le mani. Spennellateli con ‘uovo sbattuto e infornate in forno preriscaldato a 170/180° per circa 15 minuti.

Io ho utilizzato spesso i roccocò come segnaposto per la tavola di Natale…facendo passare il tovagliolo all’interno del buco, un’idea carina poichè a fine pasto, i commensali possono “addentare” (senza rischiare di rompersi un dente in questo caso essendo la variante morbida!:-)) il proprio segnaposto 😉

24 commenti

Rispondi a marina punto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *