Senza categoria

Crostata alla crema catalana profumata al Natale….

Già la crema catalana con il suo inconfondibile profumo di cannella, mi riporta con la mente al Natale..questa variante l’ho pensata (mi scuso se già è stata postata da altri) per variare un po’ la solita (ma sempre buonissima) crema catalana e per sperimentare l’idea di arricchire la pasta frolla con il famoso “pisto” di Natale (questo famoso “mix” di chiodo di garofano, cannella, noce moscata , anice e coriandolo). Eccovi la ricetta…

INGREDIENTI PER UNA PASTA FROLLA SPEZIATA 
STAMPO DA 28 CM 

300 g di farina 00
2 tuorli e 1 uovo intero
120 g di zucchero
150 g di burro
1 cucchiaio di pisto (ovvero: una punta di coltello di: chiodo di garofano, noce moscata, anice, coriandolo e un cucchiaino di cannella)
1 pizzico di sale

Impastate velocemente gli ingredienti per evitare che l’impasto surriscaldi: farina a fontana, al centro uova, zucchero, burro ammorbidito , pisto e un pizzico di sale. Formate una palla e lasciatela riposare in frigo per almeno mezz’ora. Trascorso il tempo, imburrate una teglia del diametro indicato e foderatela con la pasta frolla. Fate cuocere 15/20 minuti a 180°.

CREMA CATALANA

Mezzo litro di latte
la buccia grattugiata di un limone
4 tuorli
80 g di zucchero
1 cucchiaio di cannella in polvere
amido di mais 25 g
zucchero di canna q.b.

In un pentolino fate bollire il latte con lo zucchero, la cannella e la buccia grattugiata del limone. A parte stemperate l’amido con qualche goccio di latte. Sbattete i tuorli in una ciotola ed uniteli al latte caldo togliendo la pentola dal fuoco. Unite infine l’amido sciolto. Mescolate con cura, ponendo di nuovo il pentolino sul fuoco fino a che la crema non si sarà rassodata. Versate la crema catalana nella past frolla profumata al pisto ormai raffreddata e lasciate intiepidire prima di porre la vostra crostata in frigo a rassodare per almeno 3 ore. Prima di servire, cospargete la superficie con dello zucchero di canna e bruciatelo con l’apposito cannello oppure sotto il grill del forno fino a che apparirà bruciacchiata.

5 commenti

  • Ka'

    ciao piacere di conoscerti! che particolare e golosa questa crostata complimenti! mi unisco anch'io ai tuoi!Bacioni! P.S. ci dev'essere stato un probl con blogger e non ti ha segnata tra i miei sostenitori, se hai voglia riaggiungiti ;-)!

  • afiammadolce

    Ciao!!ma che gentile, grazie mille. In effetti poi non ti trovavo più e non figuravo tra i tuoi, credo che adesso il problema sia risolto 😉 Felice di conoscerti!:-) Bacioniiiiiii 🙂

  • afiammadolce

    Ciao Stefaniaaaaa!! grazie per esserti unita al mio blog…ma sì, perchè no! credo che possa andar bene anche la saporita, d'altronde possiamo profumare la frolla a nostro piacimento 😉 Un abbraccio!

Rispondi a Ka' Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *