Senza categoria

Treccia di pane al burro ovvero..zopf!

Adoro i briosciati….così morbidi da addentare…così inebrianti con il loro profumo. Ecco un’altra ricetta per deliziarci il palato durante le tristi giornate di pioggia…

INGREDIENTI

1 Kg di farina bianca
200 gr di burro
1 uovo
½ l di latte
50 gr di lievito naturale o 15 gr di lievito secco
½ cucchiaino di zucchero
3-4 cucchiaini di sale
PROCEDIMENTO

Setacciare la farina in una ciotola, aprendola nel mezzo.
Sciogliere il lievito nel latte freddo e aggiungere lo zucchero.
Separare le uova, mettendo da parte il tuorlo.
Aggiungere il bianco alla miscela latte/lievito, sbattendo delicatamente.
Far sciogliere il burro.
Aggiungere tutti gli ingredienti alla farina e mescolare accuratamente.
Ricoprire la ciotola con un telo da cucina e lasciare riposare per un ora in un luogo tiepido. P.S. Ricordare che è possibile anche dimezzare la dose per ottenere una sola treccia.
Dividere la pasta in quattro parti uguali e formare quattro lunghi rotoli.
Ogni treccia viene fatta con due rotoli di pasta. Per fare la prima treccia, disporre un rotolo orizzontalmente sul tavolo e sistemare un secondo rotolo in modo perpendicolare al primo, formando una croce a braccia uguali.
Prendere l’estremità destra del rotolo orizzontale e farla passare sopra il rotolo verticale verso sinistra; prendere poi l’estremità sinistra e farla passare sopra l’altro rotolo verso destra.
Prendere le due estremità del rotolo verticale e fare lo stesso, portando le estremità dall’alto verso il basso e quelle in basso verso l’alto. Continuare alternando fino all’esaurimento della pasta.
Per un’alternitiva più semplice, “avvitare” due rotoli di pasta, come fossero una corda, piegando poi la pasta così arrotolata a metà e unendo le estremità.
Ripetere il procedimento per la seconda treccia.

Spennellare le pagnotte con il tuorlo d’uovo mescolato ad un goccio d’acqua.
Cuocere in forno per 40 minuti circa a 200-220° C.

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *